Caf Cna: 730, Imu e molto altro

Con il Caf Cna al tuo fianco la compilazione del 730 è più veloce e sicura.

In CNA troverai disponibilità e competenza. Per maggiori informazioni e per fissare l’appuntamento puoi già telefonare allo 0542 632611.

Vedi le novità sul 730 del 2018 e l'elenco della documentazione da presentare per la compilazione

DOCUMENTI NECESSARI PER LA COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE DEI REDDITI RELATIVA ALL’ANNO 2017
 
DATI DEL CONTRIBUENTE
 • Documento d’identità valido, anche del coniuge codichiarante.
• Originale Tesserino Sanitario o Codice Fiscale del dichiarante, del coniuge e dei familiari a carico.
• Dati anagrafici aggiornati (telefono, cellulare, email).
 
REDDITI DI LAVORO DIPENDENTE PENSIONE ASSIMILATI – ALTRI REDDITI
 
• Dichiarazione dei redditi dell’anno precedente.
• CU 2018, redditi 2017 anche del coniuge e dei familiari a carico (per i contribuenti che nel 2017 hanno percepito l’indennità di disoccupazione, di mobilità, di maternità e per la Cassa Integrazione Guadagni, il mod. CU deve essere richiesto all’INPS).
• Dati del datore di lavoro presso il quale l’utente ha occupazione al 31/07/2018 (denominazione, codice fiscale, sede amministrativa,
e-mail, n. telefono/fax)
• Certificazione redditi prodotti all’estero.
• Dichiarazione del sostituto d’imposta per rimborsi non liquidati al
    contribuente, derivanti dal Mod. 730/2017 e non indicati nel CU 2018.
• Certificazione redditi e pensioni estere percepite nel 2017.
• Certificazione degli utili o dei proventi equiparati percepiti nel 2017.
• Certificazione dei compensi per prestazioni occasionali percepiti nel 2017.
• Deleghe di acconti di imposta versati autonomamente nel 2017 ed     eccedenze compensate (deleghe di pagamento mod. F24).
• Ogni altra documentazione attestante la percezione di redditi nel 2017 (borse di studio, assegno di mantenimento dall’ex coniuge, ecc.).
• Certificazione dei dividendi azionari relativi all’anno 2017.
• Documentazione attestante attività finanziarie possedute all’estero.
• Ricevute di versamento di acconto dell’IRPEF Mod. F24 e relativa dichiarazione dei redditi.
 
TERRENI/FABBRICATI in caso di variazioni nella situazione degli immobili, intervenute nel 2017 o nel 2018, è necessaria copia dell’ATTO NOTARILE o della DICHIARAZIONE DI SUCCESSIONE (se non già consegnati)
• Visura catastale.
• Atti notarili o contratti di compravendita, donazione, divisione,
    successione.
• Contratti di locazione Legge 431/98.
• Canone da immobili affittati.
 
In sede di presentazione della dichiarazione è necessario per coloro che hanno esercitato l’opzione per la cedolare secca producano i seguenti documenti:

  • visura catastale dell’immobile locato (dati relativi all’immobile);
  • contratto di locazione registrato (dati relativi alla registrazione del contratto);
  • lettera e ricevuta della raccomandata inviata al conduttore nella quale si rinuncia all’aumento del canone indicato nel contratto;
  • Comunicazione opzione presso Agenzia delle Entrate;
  • eventuale versamento acconti cedolare secca.

SPESE DETRAIBILI O DEDUCIBILI
• Contratto di locazione relativo all’abitazione principale, per le persone che vivono in affitto (libero mercato o convenzionali) con eventuale F23 utilizzato per il pagamento dell’imposta di registro.
• Quietanza di versamento degli interessi per mutui ipotecari (acquisto o ristrutturazione/costruzione abitazione principale), atto di acquisto, atto di mutuo).
• Fatture pagate al notaio per l’atto di stipula del mutuo stesso.
• Fattura pagata ad agenzie immobiliari per l’acquisto della prima casa.
• Concessione edilizia e fatture lavori eseguiti nel caso di mutui per
    ristrutturazione/costruzione abitazione principale.
• Atti notarili per recupero credito d’imposta riacquisto prima casa.
• Tutta la documentazione per la detrazione del 50 - 65 % relativa alla ristrutturazione edilizia (fatture, bonifici, concessioni edilizie, DIA).
• Tutta la documentazione del 65%, fatture, bonifici, certificazione inviata all’ENEA e relativa ricevuta di avvenuta ricezione.
• SISMA BONUS: documentazione comprovante le spese sostenute per gli interventi antisismici che comportano una riduzione della classe di rischio sismico;
• Deduzione per acquisto immobili da locare: nuova deduzione pari al 20% del prezzo pagato per l’acquisto o la costruzione di unità abitative nuove o ristrutturate acquistate da impresa costruttrice o ristrutturatrice dal 01.01.2014 al 31.12.2017.
•acquisto immobili classe energetica A o B, copia del rogito e documentazione comprovante la classe di appartenenza dell’immobile
• Bonus mobili, la detrazione 50% introdotta dal decreto sugli ecobonus, per l’acquisto agevolato di mobili ed elettrodomestici. I documenti da presentare: ricevuta del bonifico/ricevuta di avvenuta transazione (per i pagamenti con carta di credito o di debito); documentazione di addebito sul conto corrente; fatture di acquisto dei beni, riportanti la natura, la qualità e la quantità dei beni e dei servizi acquisiti.
• Tasse scolastiche e universitarie.
•  Rette pagate per l’asilo nido (privato o pubblico), Scuola Materna + ricevuta pagamento servizio mensa. Detraibili sino a 717 euro di spesa a figlio
• Ricevute o quietanze di versamento per l’iscrizione annuale e
l’abbonamento, per ragazzi di età compresa tra i 5 e 18 anni, ad
associazioni sportive, palestre, piscine e ad altre strutture sportive destinate alla pratica sportiva dilettantistica.
• Spese per canoni di locazione sostenute per studenti universitari fuori sede o convitti.
•  Assegni periodici versati all’ex-coniuge – sentenza di separazione – codice fiscale dell’ex coniuge – bonifici o ricevute attestanti il versamento.
• Contratto stipulato e quietanza di versamento assicurazione rischio
   morte/vita o infortuni / Rischio Non autosufficienza.
• Contributi versati per assicurazione obbligatoria INAIL contro gli
    infortuni domestici (assicurazione casalinghe).
• Ricevute versamento contributi previdenziali obbligatori o facoltativi (Consorzio Bonifica renana, prosecuzione volontaria, ricongiunzione periodi assicurativi, riscatto anni di laurea, fondo casalinghe).
• Quietanza di versamento per forme pensionistiche complementari e individuali.
• Contributi per addetti ai servizi domestici e familiari (colf-baby sitter,     badanti).
• Fatture o ricevute per visite mediche generiche o specialistiche.
• Medicinali: scontrini “parlanti” della farmacia (tickets, farmaci da banco, medicinali, omeopatia) con codice fiscale dell’acquirente, natura e quantità del farmaco (i parafarmaci e gli integratori alimentari NON sono detraibili). Novità: Spese sostenute per l’acquisto di alimenti speciali
• Spese per acquisto o affitto di dispositivi medici contrassegnati dalla marcatura CE (es. occhiali, lenti a contatto) - conservare (per ciascuna tipologia di prodotto) la sola documentazione dalla quale risulti che il
prodotto acquistato ha la marcatura CE.
• Spese per veicoli per i portatori di handicap (autoveicoli o
    motoveicoli), certificazione relativa al riconoscimento dell’handicap.
• Spese per addetti all’assistenza personale, documentazione
comprovante il costo per la badante.
• Erogazioni liberali (Onlus, Ong, Istituzioni religiose, Partiti politici,
Istituti scolastici ecc…).
•Art-bonus: ricevute erogazioni liberali effettuate nei confronti delle istituzioni concertistico-orchestrali e teatri, centri di produzione teatrale e di danza, ecc.;
• Spese per l’acquisto di cani guida.
• Spese funebri. spese funerarie sostenute nel 2017 (max 1.550,00 €). • Spese veterinarie.

N.B. I nuovi clienti, oltre a tutti i documenti succitati, devono consegnare copia dell’ultima dichiarazione dei redditi (730 o REDDITI PF) presentata e le spese pluriennali sostenute in anni precedenti al 2017.

Nello specifico:
* ATTO DI ROGITO E DI MUTUO IN FOTOCOPIA PER ACQUISTO DI ABITAZIONE PRINCIPALE
* SPESE DI RISTRUTTURAZIONE AL 36% 50%
* SPESE DI RISPARMIO ENERGETICO AL 55% 65%
* SPESE DI ACQUISTO MOBILI

I documenti dovranno essere consegnati in fotocopia leggibile, diversamente saranno trattenuti gli originali per i controlli dell’Agenzia delle Entrate.
Gli originali vanno conservati dal contribuente fino al 31/12/2023

Allegati:
File
Scarica questo file (730 -2018.pdf)730 -2018.pdf

CNA Imola

Logo CNA Imola

CNA Imola Associazione Metropolitana
Via Pola, 3
40026 Imola (BO)
C.F. 90009220378

Informativa sulla Privacy »

Questo sito o gli strumenti di terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo