NUOVO TAX CREDIT SANIFICAZIONE e DPI

L’ Agenzia delle Entrate ha approvato il modello con relative istruzioni per la richiesta di un credito di imposta per la sanificazione e l’acquisto di dispositivi di protezione ( art. 32 DL 73/2021)

La domanda deve essere inviata entro il 04/11/2021, ed il contribuente può avvalersi di un intermediario.

Caratteristiche

L’ammontare cui parametrare il credito d’imposta in questione è rappresentato dalle spese oggetto dell’agevolazione sostenute nei mesi di Giugno, Luglio ed Agosto 2021 dai beneficiari. Il beneficio non può comunque superare i 60.000 euro per ciascun beneficiario.
Il credito d’imposta teorico spetterà nella misura massima del 30% delle spese ammissibili sostenute.

Nel caso in cui le richieste superino l’importo stanziato dal Governo, il credito effettivamente fruibile dal beneficiario sarà pari al credito d’imposta richiesto moltiplicato per la percentuale che verrà resa nota dall’Agenzia delle entrate entro il 12 novembre 2021.

Spese ammissibili
Le spese ammissibili in relazione alle quali spetta il credito d’imposta sono suddivise in 2 categorie:
a) spese per la sanificazione degli ambienti nei quali è esercitata l’attività lavorativa e istituzionale o per la sanificazione degli strumenti utilizzati nell’ambito di tali attività.
Si deve trattare di attività, certificate da operatori professionisti secondo i protocolli di regolamentazione vigenti, finalizzate ad eliminare o ridurre la presenza del virus Covid-19. La sanificazione può anche essere condotta dal beneficiario avvalendosi dei propri dipendenti o collaboratori, nel rispetto dei suddetti protocolli.
b) spese sostenute per l’acquisto di:
– dispositivi di protezione individuale (mascherine, guanti, visiere e occhiali protettivi, tute di protezione, calzari ecc…);
-prodotti detergenti e disinfettanti;
-dispositivi di sicurezza quali termoscanner, termometri tappeti e vaschette decontaminanti, conformi ai requisiti di sicurezza europei ed eventuali spese di installazione;
-dispositivi atti a garantire la distanza di sicurezza, quali barriere e pannelli protettivi ed eventuali spese di installazione.-

Per ulteriori informazioni potete rivolgervi entro il 20/10/2021 a Debora Zuffa.